Gita fuori porta Roma, per innamorarsi del Lazio e delle sue bellezze!
bomarzo

Per una gita fuori porta Roma e dintorni offrono tante destinazioni interessanti! Oggi ti condurrò in una gita vicino Roma fra affascinanti borghi, natura ed enogastronomia!

 

L’ultima volta che hai visitato Roma sei rimasto estasiato e non vedi l’ora di tornarci? Roma è un viaggio nella storia del mondo e nell’antichità. Passando da Circo Massimo e perdendosi nelle viuzze di Trastevere dopo una carbonara, per ritrovarsi quindi al Vaticano e poi giù fino al centro storico, raggiungendo il Colosseo.

Questo itinerario è disseminato di chiese di tutte le epoche, ben oltre 900 nel territorio romano. Tra ville, parchi e resti archeologici, Roma è la madre patria della cultura, non a caso viene anche definita “Caput Mundi”, capitale del mondo. Roma è molto più di una semplice città, è impossibile rimanere impassibili nei confronti suoi e della sua ampia offerta culinaria.

Ma se hai intenzione di andare a visitare questa meravigliosa città, devi sapere che anche nei dintorni di Roma ci sono incantevoli luoghi da vedere. Potrai fare escursioni di un giorno, alla scoperta di borghi, tra scampagnate in giardini incantati, laghi, terme, ma anche abbazie e ville romane, il tutto condito da scorci di natura incontaminata. In fatto di gite fuori porta Roma e dintorni offrono delle gite domenicali indimenticabili!

Seguimi per scoprire cosa vedere vicino Roma e… Non te ne pentirai 😉

 

Gita fuori porta Roma: cosa vedere nel Lazio

Sono sicuro che desideri prenderti un weekend fuori Roma in completo relax, da godere in compagnia oppure in solitaria ma sempre accompagnato da ottimo cibo. Per questo ti consiglio di continuare a leggere per scoprire tutte le fantastiche cose da vedere vicino Roma e lasciarti trasportare dal fascino di queste terre.

Cerchi una gita originale? Scopri tutte le esperienze vicino Roma!

 

1. Isola del Liri

Giusto in provincia di Frosinone, scoprirai questo piccolo borgo racchiuso dal fiume Liri, che raggiunge la sua massima sontuosità nella famosa Cascata Grande. Quest’ultima si tuffa nel cuore della cittadina da 27 metri di maestosa altezza. È qualcosa di eccezionale che non ti aspetti di vedere fuori Roma.

L’isola del Liri è famosa per il Castello Boncompagni-Viscogliosi, ai piedi della Cascata Grande ma anche per la Chiesa di San Lorenzo Martire, la chiesa di Santa Maria delle Forme e il Museo della Civiltà.

 

2. Giardino di Ninfa

Un posto incantato, romantico, ideale per portarci la propria dolce metà. Il Giardino di Ninfa è un vero inno alla biodiversità con oltre 1300 specie di piante e con innumerevoli odori.

Il consiglio è quello di andare nella stagione degli amori, quando la fioritura delle piante raggiunge il suo massimo splendore.

 

3. Tivoli

gita fuori porta roma
Tivoli – Gite fuori porta Lazio

 

Lazio, quali gite fuori porta fare? Se sei un amante dei borghi medievali non puoi fare a meno di una bella gita domenicale a Tivoli, per ammirarne le piazze, i vicoletti e i palazzi.

Da visitare assolutamente ci sono due siti UNESCO: Villa D’Este, ricco di fontane e meravigliose architetture, e Villa Adriana, che celebra la grandezza dell’antico Impero Romano. Ma non ti devi perdere neanche la Villa Gregoriana e l’imponente fortezza di Rocca Pia.

Alla fine, potrai farti coccolare in uno dei tanti ristorantini tipici, gustando i ghiozzi, una tipologia di pasta simile ad uno spaghetto ma più corto e spesso.

 

4. Ostia Antica

Quale posto meglio di Ostia Antica per una gita fuori porta a Roma? Lasciati catapultare nella vita nell’antica Roma grazie alle affascinanti architetture e alle domus di Ostia Antica. Infatti, nel Parco Archeologico di Ostia Antica si possono contemplare i resti dell’antica città romana di Ostia: il Decumano Massimo e lo splendido teatro romano con addirittura 4000 posti a sedere.

Importante l’antica Necropoli e le latrine Pubbliche, basate su un vero e proprio sistema di fognature. Molto vicino si erge il borgo medievale di Ostia Antica, protetta da mura intatte tutt’oggi.
È una gita fuori porta nel Lazio da non lasciarsi sfuggire.

 

5. Viterbo

Conosciuta anche come “città dei papi” poiché sede pontificia per ben 24 anni dal 1257, questa città è molto antica e risale al periodo degli Etruschi. Il palazzo papale è un vero gioiello così come il duomo e l’antistante piazza San Lorenzo.

Fermati in uno dei ristoranti tipici per assaggiare le ricette del luogo come l’acquacotta, composta da pane raffermo, cicoria, mentuccia e olio EVO e la pignattaccia, accompagnandoli con un buon vino bianco della zona, per esempio l’”Est! Est!! Est!!!”.

Se ti piacciono le nocciole tanto meglio! Viterbo è famosa per i dolci a base di nocciole, come i tozzetti. Non a caso il territorio viterbese è il più grande produttore in Italia di nocciole.

Nel prossimo paragrafo ti parlo delle terme, pertanto ti consiglio di continuare la lettura!

 

6. Terme di Viterbo

Come gita fuori Roma, non puoi ignorare le campagne di Viterbo: qui puoi prenderti una domenica di relax totale nelle sue terme. Le Terme dei Papi sono le più famose e hanno tutto ciò che ti serve, ma ne esistono anche altre meno conosciute e ad accesso gratuito, come le Piscine Carletti, a soli 2 km dal centro di Viterbo.

 

7. Sacro Bosco di Bomarzo

Se prevedi una gita a Viterbo, puoi visitare il vicino bosco di Bomarzo, un’escursione fuori Roma all’insegna del mistero. Ti inoltrerai in un parco naturale disseminato da numerose sculture in pietra vulcanica che ritraggono divinità, mostri e figure mitologiche.

È un luogo incantato dove grandi artisti, come Salvador Dalì, hanno trovato ispirazione.

 

8. Vignanello

Se vuoi allontanarti dallo stress della città e mangiare prodotti freschi e ricette tipiche della Tuscia, puoi fare un salto in questo piccolo borgo vicino Viterbo.

Il cuore di questo paesino è rappresentato dal Castello Ruspoli, dove potrai camminare nei magnifici giardini rinascimentali. Anche la barocca chiesa di San Sebastiano e la chiesa Collegiata Santa Maria della Presentazione sono degne di essere menzionate.

 

9. Caprarola

gita fuori roma
Flickr, Sergio Tartaglia

 

Nella tua gita fuori porta vicino Roma, non puoi saltare una visita a Caprarola dove si erge il famoso Palazzo Farnese, tra i più importanti palazzi di architettura manierista. Se sei un appassionato d’arte è consigliatissima.

 

10. Calcata

Tra le possibili gite nel Lazio non va dimenticata Calcata, grazioso borgo fantasma, ora abitato da artisti che, affascinati dalla sua storia antichissima, lo hanno ripopolato a partire dalla metà del 1900.

Perdendosi tra le botteghe di artigiani e i panorami mozzafiato consiglio di visitare la Chiesa del Santissimo Nome di Gesù e l’Opera Bosco. Non puoi non fermarti ad assaporare il sugo di pecora alla calcatese nei ristoranti del posto e fare un salto alle magnifiche Cascate di Monte Gelato a pochi minuti di distanza, mi raccomando!

 

11. Cascate di Monte Gelato

Hai terminato la visita a Calcata? Ora vai a vedere le cascate di Monte Gelato, sul fiume Treja. È il posto adatto per fare un picnic e lasciare che lo scorrere dell’acqua liberi la testa dai pensieri negativi. Immaginati lì, adesso, non sarebbe favoloso?

Ricordati, però, di non lasciare rifiuti e avere rispetto per questa area naturale protetta.

 

12. Castelli Romani

Quando fa caldo, i romani sono soliti fare una scampagnata in giornata ai vicini Castelli Romani per mangiare in una delle fraschette, trattorie in linea con le tradizioni culinarie di questo territorio incredibile. i Castelli Romani sono antichi borghi sviluppati attorno alle storiche fortificazioni alle pendici dei Colli Albani.

Ma se ti aspetti di trovare ancora queste fortificazioni da cui deriva il nome di queste località, dovrai sapere che la maggior parte sono state distrutte o tramutate in residenze estive.

Fra tutti i borghi dei Castelli Romani il più famoso è senza dubbio Frascati, che valorizza il suo legame al territorio vulcanico, producendo vini pregiati da vitigni autoctoni, tra cui il Frascati D.O.C.. Questi vini hanno un aroma leggermente amarognolo come conseguenza del territorio vulcanico.

Dopo aver visto la barocca Cattedrale di San Pietro, ubicata nel cuore del paese, la Chiesa del Gesù e la Chiesa di Santa Maria in Vivario, è d’obbligo fare un salto al Palazzo Vescovile, che all’epoca era la Rocca di Frascati.

 

13. Civita di Bagnoregio

gita fuori porta vicino roma

 

Conosciuto in tutto il mondo come “la città che muore”, questo paesino che svetta in mezza alla natura ed è tra i borghi più incredibili che esistano in Italia. Attualmente a causa di frane e terremoti sta via via scomparendo. Ti consiglio vivamente di farci una passeggiata prima che non si possa più andare.

C’è poco da dire su questo borgo, è incredibile! Dunque, una gita vicino Roma da non perdere per niente al mondo, se si capita in questo angolo del Lazio.

 

14. Lago di Bolsena

Importantissima meta naturalistica ed enogastronomica è il lago di Bolsena, quinto in Italia per estensione. È patria di vini naturali e di ricette tipiche di pesce d’ acqua dolce, tra cui la Sbrocia, a base di persico e luccio. Gnam gnam!

A Bolsena lasciami consigliarti di visitare i palazzi storici “del Drago” e “Cozza Caposavi” con tappa obbligatoria alla Basilica di Santa Cristina e alla Rocca Monaldeschi della Cervara, ricca di reperti geologici, archeologici e naturali. Nel Lazio gite fuori porta davvero per tutti i gusti!

 

15. Lago di Bracciano

Questo meraviglioso lago propone sport acquatici come la vela, ma anche attività da fare a piedi, in bici o a cavallo, attraverso sentieri magici e paesaggi incredibili. Chiaramente sempre nei dintorni di Roma.

Sulle coste del lago sorge Anguillara Sabazia, il villaggio neolitico più antico d’Europa. Anche Bracciano paese è degno di menzione: nel castello Odescalchi si celebrano i matrimoni dei super-vip, ultimamente si sono celebrati quelli di Tom Cruise e di Martin Scorsese.

Consiglio vivissimo è quello di deliziarti con i piatti tipici, tra cui il coregone arrosto e la frittura di latterini.

 

16. Lago Canterno

Tra le gite fuori Roma da non perdere, un posto va sicuramente riservato a questo splendido lago. Per gli appassionati della natura e dei laghi, questa è un’ottima opzione per un’escursione domenicale.

Dal lago è possibile raggiungere il borgo di Fumone, tra i più interessanti della Ciociaria, e Anagni, di cui ti parlo fra pochissimo.

 

17. Anagni

gite fuori porta roma
Flickr, Riccardo Cuppini

 

Passeggiare per il centro di Anagni permette di vedere le attrazioni principali come l’incantevole Cattedrale di Santa Maria, il Palazzo della Ragione e Palazzo di Bonifacio VIII, dove visse l’omonimo papa. Ma permette anche di scoprire un’atmosfera tranquilla e piena di angoli meravigliosi.

Inoltre, la mattina, il mercato di Piazza Papa Innocenzo III è un turbine di colori e profumi. Raggiungibile comodamente in treno da Roma, Anagni è un’ottima opzione per una gita fuori porta a Roma.

 

18. Parco Nazionale del Circeo e Riviera di Ulisse

Se sei un amante del trekking fai una gita fuori Roma al Parco Nazionale del Circeo, dove troverai innumerevoli sentieri dove fantasticare! È tra le più antiche aree naturali protette in tutta Italia, basta farci una passeggiata per capire il perché.

Altro parco eccezionale è quello della Riviera di Ulisse, famoso per l’incontro di Ulisse con la maga Circe narrato nell’Odissea di Omero. A chi non interessa addentrarsi negli incantevoli luoghi del mito fra scorci mozzafiato?

 

19. Cerveteri e Castello di Santa Severa

Nel Lazio che gite fuori porta fare d’estate? Con il caldo non si può fare a meno di un bel bagno rigenerante nel litorale romano. E allora ti consiglio di fare una scampagnata fuori Roma a Santa Severa dove puoi visitare l’imponente Castello e farti un bel tuffo in acqua.

In giornata si può raggiungere Cerveteri dove ci si ricarica a pranzo con ricette tipiche romane. A Cerveteri puoi visitare le chiese di Santa Maria Maggiore e di Sant’Antonio d’Abate, perle di questa bellissima cittadina. Da citare la famosa Necropoli della Banditaccia, patrimonio dell’UNESCO, nei dintorni di Cerveteri.

 

20. Cervara di Roma

Questo piccolo paesino medievale, che si trova sui Monti Simbruini, è ideale da visitare in estate con le temperature non ancora troppo basse. Immerso nella natura incontaminata, è definito il paese dell’arte. Infatti, nel XIX secolo pittori da tutta Europa giungevano in questo meraviglioso borgo per ritrarlo nei propri dipinti.

Interessante, vero? Ti dirò di più: salendo per la scalinata degli artisti e la scalinata della pace si può ammirare uno scorcio mozzafiato: la montagna è tappezzata di pitture e sculture. Così è stato realizzato il museo della Montagna, transumanti e pittori, dove si possono trovare gli oggetti e le opere d’arte legate alla storia del borgo.

Giungendo in cima, verso la Rocca Medievale, si può contemplare il paesaggio spettacolare. Purtroppo, non ci sono alberghi, poiché è un paesino piccolissimo, ma se hai tempo per una passeggiata potrai gustare ricette tipiche della montagna e del bosco, tra cui polenta, funghi, castrato di ovino e tartufi.

 

21. Subiaco

gita vicino roma

 

Continuando con la lista dei posti da vedere vicino Roma e delle gite fuori porta, Subiaco ti offre tante esperienze imperdibili. Sul fiume Aniene, che attraversa Subiaco, si organizzano attività di rafting, ma anche kayak e canyoning, passando sotto al ponte di San Francesco, simbolo della cittadina e premiato nel Festival del Cinema di Cannes nel 2019.

Il 10 di agosto è noto per il palio di San Lorenzo, in cui squadre composte dai rioni di Subiaco si cimentano in una sfida a rafting e il rione vincitore espone la propria bandiera nella sua contrada nei mesi a venire.

Dopo un’abbuffata a base di salame del re, un rotolo di cioccolato tipico, puoi raggiungere Livata, dove puoi sciare per una domenica fuori porta a Roma indimenticabile.

 

22. Lago del Turano e Borgo Antuni

il Lago del Turano è un bacino artificiale formatosi in seguito alla costruzione della diga sul fiume Turano.

Antuni è un incantevole borgo fantasma nelle prossimità del lago, segnata dai bombardamenti avvenuti durante la Seconda guerra mondiale. Tuttavia, grazie alle opere di restauro, si possono ancora apprezzare il Palazzo Del Drago e le mura difensive del borgo.

Un trekking indimenticabile tra le vedute mozzafiato sul lago permette di raggiungere la grotta naturale dell’Eremo, che abbonda di affreschi seicenteschi. Restare a bocca aperta è assicurato!

 

23. Orvieto

Ecco un altro incredibile borgo in Umbria, ma ai confini con il Lazio, per regalarsi un’indimenticabile gita fuori Roma! Sabato e giovedì mattina, a Piazza del Popolo, c’è un Mercatino all’aperto dei prodotti tipici, tra cui vari insaccati.

Non solo, nei dintorni potrai gustare innumerevoli ricette tipiche come le Lumachelle, o piatti come la Gallina ‘mbriaca e gli Umbrichelli, preparazioni a base di vini locali, Montefalco e Sangiovese.

La magnificenza di questo comune risiede nel Duomo, nel Palazzo del Capitano del Popolo e nella Torre del Moro, che svetta imponente con suoi oltre 40 metri d’altezza e regala panorami da togliere il respiro. In fatto di gita fuori porta Lazio ed Umbria regalano tante meraviglie, da scoprire in una fantastica domenica fuori Roma!

 

24. Cascata dell’inferno

Per chi è in cerca di emozioni forti non deve mancare un’escursione alla Cascata dell’inferno. Per giungere ai piedi di questa favolosa cascata, è necessario addentrarsi nei meandri del Parco di Veio. Il percorso è arduo, ma ti assicuro che ne vale la pena.

 

25. Farfa e la Sabina

gite fuori porta lazio
Flickr, Falupe Viaggiatore non per caso

 

Un altro dei posti vicino Roma da segnalare è la Sabina, un territorio che abbraccia la Provincia di Rieti, alcune aree della Provincia di Roma e dell’Umbria, e infine la Valle dell’Aterno.

Farfa è un piccolo borgo che si trova in Sabina, la cui antichissima storia è custodita nella sua Abbazia. Questo convento di Benedettini è stato realizzato durante diversi periodi storici e il risultato è una poesia architettonica.

Se hai intenzione di fare questa gita vicino Roma, non perderti il Museo dell’Olio della Sabina e non dimenticarti di vivere le esperienze delle degustazioni degli olii locali. L’olio prodotto in questo territorio è tutelato da una denominazione di origine protetta (Sabina DOP) ed è un gioiello della cultura gastronomica italiana!

 

Gita fuori Roma, per scoprire la grande cultura vitivinicola!

In fatto di gite Lazio vuol dire anche scoprire l’interessante offerta enologica che ruota intorno a queste destinazioni. Se non lo sai, infatti, sin da tempi meno recenti la coltivazione della vite avveniva nella zona del Suburbio romano, piccolo territorio a nord di Roma.

Spaziando sui numeri del vino nel Lazio si rilevano ben 3 D.O.C.G., 27 D.O.C. e 16 I.G.T., certificazioni garantite a livello Europeo che ne sottolineano la qualità dei processi produttivi e il legame con il territorio.

 

Scopriamo insieme i vini più importanti: il rosso per eccellenza è il Cesanese del Piglio D.O.C.G. dai vitigni del Cesanese Comune e di Affile. Ma degni di menzione sono anche i vini bianchi come il Frascati D.O.C.G. e il Cannellino D.O.C.G., un vino che a volte è attaccato da un tipo di muffa che, al contrario di quello che puoi immaginare, ne migliora il profilo organolettico.

Ora che sai tutto riguardo al Lazio, sono sicuro che te ne sei già innamorato. Cosa aspetti ad organizzare una gita fuori Roma? Mettiti le scarpe e parti per questo viaggio incredibile! 😉

 

L’autore

client-photo-1
Stefano Valenti
Ciao, sono Stefano! Sono laureando alla facoltà di Scienze e Culture Enogastronomiche a Roma Tre. Cerco sempre d'infondere la passione in ciò che faccio, in particolare in cucina, dove adoro giocare con le ricette.

Commenti

Lascia un commento