Piemonte
Destinazione
2 ore
Durata
Ita-Eng
Lingua
2+
Persone

Ricerca del tartufo d’Alba e merenda tipica

Lasciati coinvolgere dalla ricerca del tartufo con il trifulau e i suoi cani, nei boschi delle Langhe. Scopri di più sul mondo dei tartufi. Partecipa alla ricerca del tartufo e merenda tipica piemontese nei comuni di Treiso, Barbaresco o Alba.


Cosa farai

  • Scopri di più sulla crescita dei tartufi, il ruolo del tartufaio e l’addestramento dei cani
  • Partecipa alla ricerca del tartufo con l’Esperto e i suoi fedeli cani
  • Goditi la merenda disnoira o sinoira nei boschi, con stuzzicherie piemontesi e vino

Tour di gruppo: 2+ persone 

Prezzo a persona: € 75


Sei pronto a partire?

Chiedi disponibilità


Cosa aspettarsi

La ricerca del tartufo avviene nell’incantevole scenario naturale dei boschi delle Langhe. Ti ritroverai con il trifulau e i suoi cani nel punto d’incontro precedentemente indicato, situato nei comuni di Treiso, Barbaresco o Alba.

Inizieremo l’esperienza con una breve lezione introduttiva sul tartufo. Imparerai le caratteristiche di sviluppo e crescita dei tartufi e delle piante tartufigene, aneddoti e curiosità sul mondo del tartufo, il ruolo del trifulau e l’addestramento dei cani da tartufo.

A questo punto, sei pronto per avventurarti nel bosco ed iniziare la tua emozionante esperienza alla ricerca del tartufo d’Alba!

Al termine della ricerca del tartufo, ti aspetta una piccola pausa enogastronomica nei boschi! Degusterai la tipica merenda disnoira o sinoira a base di stuzzicherie piemontesi (formaggio piemontese, pane e salame, nocciole, o frittate, in base alla stagione) e una bottiglia di vino (ogni 4 persone).

Dove Treiso, Barbaresco o Alba, Cuneo – 60 min da Torino, 2 ore da Milano
Quando
  • Tartufo bianco: dal 21 settembre al 31 gennaio
  • Tartufo nero estivo: dal 1° giugno al 31 agosto
  • Tartufo nero uncinato: dal 1° ottobre al 31 dicembre
  • Tartufo nero brumale: dal 15 dicembre al 15 marzo

Durata 2 ore

Orario di inizio Orario flessibile previo accordo con l’Esperto
Lingua Italiano, inglese
Informazioni importanti
  • Si consiglia un abbigliamento comodo, sportivo, caldo e anti pioggia. In particolare, stivali, giacca paravento, cappello sono consigliati soprattutto in autunno.
  • Le esperienze prevedono un minimo di 2 ed un massimo di 12 partecipanti. Richiedono una particolare attenzione e rispetto nei confronti del trifulau, del cane e del bosco.
  • È possibile effettuare la ricerca del tartufo in lingua inglese con la collaborazione di un interprete. In questo caso, è richiesto un sovrapprezzo ed un preavviso di almeno 7 giorni.
  • Tutti i tartufi trovati durante la ricerca sono di proprietà del trifulau. Tuttavia è possibile acquistarli a fine esperienza direttamente dal trifulau.
  • È possibile richiedere di grattare il tartufo sulle portate ad un costo aggiuntivo da pagarsi in loco (che varia in base alla tipologia del tartufo ed alla prezzatura stagionale)
Cosa include
Breve spiegazione introduttiva sul tartufo
Ricerca del tartufo bianco d’Alba
Merenda tipica piemontese
Cosa non include
Tartufi trovati durante l’esperienza
Trasporto

Prezzo a persona: € 75

  • Bambini e ragazzi fino a 17 anni: € 28

Italia Delight ti permette di prenotare esperienze e viaggi enogastronomici su misura con i migliori Esperti del gusto italiani.


L’Esperto del gusto: 

La mia storia è la storia di una passione tramandata da mio nonno. Da piccolo lo accompagnavo alla ricerca di questo strano fungo, che non aveva ancora la celebrità di oggi. Non sapevo bene cosa fosse, cosa significasse quell’odore, ma mi piaceva uscire con mio nonno e il suo cane, e respirare il profumo del bosco.
Mi piaceva al tal punto da aver voluto riprendere la tradizione della ricerca del tartufo, una tradizione secolare in Langa.


Termini di cancellazione: tutte le prenotazioni per la ricerca del tartufo bianco possono essere cancellate entro 3 giorni dalla data di inizio dell’esperienza. Vedi i termini e condizioni.

esperto filippo

La mia storia è la storia di una passione tramandata da mio nonno. Da piccolo lo accompagnavo alla ricerca di questo strano fungo, che non aveva ancora la celebrità di oggi.

Non sapevo bene cosa fosse, cosa significasse quell’odore, ma mi piaceva uscire con mio nonno e il suo cane, e respirare il profumo del bosco.
Mi piaceva al tal punto da aver voluto riprendere la tradizione della ricerca del tartufo bianco, una tradizione secolare in Langa.

RECENSIONI

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia una recensione

Mostra le recensioni in tutte le lingue (1)

Recensioni