Lazio
Destinazione
2 ore
Durata
Ita
Lingua
2+
Persone

Caccia al tartufo e tartufi nel Lazio

Partecipa alla caccia al tartufo fra i noccioleti della Tuscia a due passi da Roma. Trascorri una giornata nella natura con il tartufaio ed i cani. Visita l’azienda e degusta tartufo ed altri prodotti tipici viterbesi.


Cosa farai

  • Vivi l’emozione della caccia al tartufo in provincia di Viterbo
  • Visita l’azienda agricola che produce nocciole e cioccolato
  • Degusta il tartufo appena trovato ed altre specialità del territorio viterbese – creme spalmabili alla nocciola, olio extravergine di oliva e vino

Cosa aspettarsi

Farai una passeggiata nella tenuta di famiglia con il nostro tartufaio per partecipare insieme alla raccolta di alcuni fra i migliori tartufi nel Lazio.

Prima di dedicarti alla raccolta tartufi nel Lazio visiterai l’azienda agricola, dove ogni giorno custodisco con passione le vigne, gli ulivi ed i noccioli.

Parteciperai con il cavatore alla caccia al tartufo fra i nostri noccioleti. Potrai interagire con il cercatore di tartufi e con il cane, veri e propri protagonisti della raccolta tartufi nel Lazio.

Al termine dell’esperienza di raccolta tartufi nel Lazio all’aria aperta, rientreremo in azienda. Ti mostreremo il nostro innovativo laboratorio di trasformazione delle nocciole e del cioccolato. Degusterai il tartufo appena trovato ed i nostri prodotti, creme spalmabili alla nocciola, olio extravergine di oliva e vino, oltre ad altre specialità del territorio viterbese.


L’Esperto del gusto: la mia passione è la terra. L’ho avuta in eredità da mio nonno che, agli inizi del ‘900, a Civita Castellana in Provincia di Viterbo (Lazio), fondò un’azienda agricola di 40 ettari. Negli anni ’80, dopo un periodo di studio e formazione in Piemonte, decido di imprimere una svolta all’attività di famiglia piantando vigne, ulivi e noccioli. Produco creme alle nocciole, cioccolato e due tipi di olio extravergine di oliva. In azienda potrai partecipare fra i nostri noccioleti della Tuscia alla raccolta tartufi Lazio.

Dove Civita Castellana, Viterbo – 60 min da Roma
Quando Dal 1° febbraio al 15 dicembre – durata 2 ore
Orario di inizio Orario flessibile previo accordo con l’Esperto
Informazioni importanti
  • Numero minimo di partecipanti 2. Nel caso in cui non si raggiunga il numero minimo di partecipanti per la raccolta tartufi Lazio, al viaggiatore verrà offerta una data alternativa o un rimborso.
  • Si consiglia di indossare, per la caccia al tartufo Lazio, scarpe comode ed un abbigliamento sportivo o comunque adatto ad una breve escursione in campagna.
Cosa include
Caccia al tartufo nelle Tuscia
Visita nell’azienda che produce nocciole e cioccolato
Degustazione tartufo Lazio e prodotti tipici
Cosa non include
Trasporto

Prezzo a persona:

Da 2 a 9 persone € 126,00
Da 10 persone € 50,00

 

Termini di cancellazione: tutte le prenotazioni per la caccia al tartufo alla scoperta dei migliori tartufi nel Lazio nella tartufaia Lazio possono essere cancellate entro 3 giorni dalla data di inizio dell’esperienza. Vedi i termini e condizioni.

Da ricordare: l’Esperto risponderà entro 24 ore. Nessun importo verrà addebitato sulla carta.

La mia passione è la terra.

L’ho avuta in eredità da mio nonno che, agli inizi del ‘900, a Civita Castellana in Provincia di Viterbo, fondò un’azienda agricola di 40 ettari, in parte coltivati a seminativo ed in parte utilizzati per il pascolo.

Negli anni ’80 dopo un periodo di studio e formazione in Piemonte, decido di imprimere una svolta all’attività di famiglia piantando vigne, ulivi e noccioli. La Provincia di Viterbo ha Infatti il primato nazionale per la produzione delle nocciole: la varietà più diffusa è la Tonda Gentile Romana.

All’interno dell’azienda, ho inaugurato di recente un laboratorio innovativo dove produco tre creme spalmabili che si caratterizzano per l’alta percentuale di nocciole, la ridotta quantità di zucchero e la totale assenza di olii aggiunti. Le nocciole utilizzate sono una miscela di Nocciola Gentile Romana, Nocchione e Nocciola Rosa.

Produco anche cioccolata e due tipi di olio extravergine di oliva: uno da cultivar Canino, molto delicato ed equilibrato, l’altro da un blend di Leccino, Maurino e Frantoio, dal sapore più intenso e amarognolo.

RECENSIONI

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia una recensione

Recensioni