Riso e zucca, si apre la stagione!

Scopriamo insieme proprietà e ricette gustose a base di riso e zucca, due deliziosi prodotti di stagione…

 

Settembre è il mese di inizio raccolta del riso, ma anche il periodo delle prime zucche, quindi non sarà difficile gustare un risotto alla zucca in questi giorni. Ecco la ricetta!

Se tra le risaie di Vercelli, Novara e Pavia iniziate infatti a vedere le mietitrebbie al lavoro e i carichi di riso tagliato che vengono portati in aziende e riserie, in particolare in tutto il Piemonte troverete anche grandissime produzioni di zucca.

Il dato regionale 2018 di Coldiretti parlava infatti di oltre 1000 aziende per una produzione di circa 20 mila quintali di zucche e un fatturato di quasi 1 milione di euro. Il 2019 non sembra da meno.

riso italiano: lavorazione in risaia

Le proprietà della zucca

La polpa di tutte le varietà di zucche è ricca di antociani e contiene diverse vitamine (A, B e C) e grandi quantità di betacarotene.

Proprio questa presenza fa inserire la zucca nell’elenco delle verdure antiossidanti, antitumorali e che combattono i radicali liberi.

La presenza di molta acqua e di fibre aiuta anche a riequilibrare la flora intestinale, mentre il famoso grasso buono Omega 3 (sia nella polpa che nei semi) aiuta a prevenire malattie cardiovascolari. Il fatto che contenga magnesio e triptofano, aiuta anche nel rilassamento muscolare e nella produzione di serotonina, che combatte l’insonnia.

Ma sicuramente la zucca ha anche un’altra interessantissima caratteristica: ha pochissime calorie (circa 26 su 100 g), quindi si adatta anche alle diete ipocaloriche.

Nonostante il gusto dolciastro, ha poi un quantitativo di zuccheri basso rispetto alla grande quantità di acqua, quindi può essere inserita anche nelle diete dei diabetici o in quelle diuretiche e depurative.

Riso e zucca in cucina

La tradizione popolare inserisce la zucca nei risotti, negli sformati (qui una ricetta facilissima) e nelle zuppe, grazie alla sua cremosità.

La minestra di riso, latte e zucca, in particolare, è davvero il cuore della cucina contadina: basta bollire latte e zucca a cubetti, aggiungere il riso (meglio le varietà a chicco tondo) e farlo cuocere per circa 15 minuti in modo che l’amido leghi il tutto, creando un piatto dolce/salato adatto a tutte le occasioni.

Ti è piaciuto l’articolo? Prenota ora la tua esperienza in Piemonte con l’Esperta Giulia e scopri di più sull’affascinante mondo del riso italiano!

Giulia è guida turistica abilitata per le province di Vercelli, Novara e Pavia. Andrete alla scoperta del Carnaroli e del Nero Artemide, un profumatissimo incrocio tra il Nero Venere ed il Basmati. Sarete impegnati in laboratori di cucina su riso e panissa, nella raccolta dei mirtilli e dei frutti di bosco. Entrerete nel mondo dell’Analisi Sensoriale del Riso con i Sommelier di questo cereale.

 

L’autore

client-photo-1
Risotto.us
Sito dedicato esclusivamente al riso in cucina. Il suo piatto forte sono le ricette. La sua mission è promuovere la conoscenza del risotto e dei piatti a base di riso in Italia. www.risotto.us

Commenti

Lascia un commento