Matera, città dei Sassi e patria del pistacchio
View of the beautiful old town of Matera

Matera: uno spettacolo a cielo aperto!

Matera è una straordinaria città del Sud Italia che può essere definita uno “spettacolo a cielo aperto”. La sua particolare conformazione la rende scenario incantato tanto da essere paragonata ad un bellissimo presepe. Il centro urbano, infatti, si è sviluppato attorno a grotte naturali scavate nella roccia.

Niente può essere più intrigante per un turista come visitare questo luogo di fascino indescrivibile, quasi da set cinematografico.

Anzi, ha proprio costituito lo sfondo alla scene di numerosi film. Mel Gibson la scelse per girare scene del film “The Passion”. Pier Paolo Pasolini l’ha considerata set ideale per “Il Vangelo secondo Matteo”. Matera ha un carattere antico e moderno allo stesso tempo, tanto da essere considerata una location a cavallo tra presente e passato. Cary Fukunaga, infatti, vi ha girato alcune scene dell’ultimo film di 007 “No time to die”, in uscita nella primavera del 2020.

Matera ha un’architettura unica non riproducibile in alcun modo.

La Basilicata ti affascina? Scopri tutte le esperienze Italia Delight!

Matera, Italy

Oggi come un tempo, rifugio per l’uomo

Matera ha sempre rappresentato rifugio ideale per l’uomo. Numerose testimonianze raccontano che i primi insediamenti umani risalgono al Paleolitico. Oggetti dell’epoca fanno pensare a gruppi di cacciatori che hanno trovato rifugio nelle grotte sparse lungo le gravine. Nel Neolitico, queste temporanee sistemazioni sono diventate stabili dimore di uomini primitivi.

Matera, Italy

Nel corso dei secoli successivi fu oggetto di contesa tra popoli che volevano sottoporla al loro dominio. Aspre battaglie si sono avute tra Longobardi, Saraceni e Bizantini. Nel contempo, comunità di religiosi benedettini e bizantini costruirono chiese rupestri lungo le sponde delle gravine.

Sotto la dominazione normanna, la città conobbe un periodo di pace durante il quale cominciò a prendere vita e a crearsi un’identità. Nonostante ci sia stato un periodo di abbandono dei Sassi, dovuto a leggi di riforma agraria, Matera è risorta più bella di prima prendendosi la sua grandiosa rivincita. Nel 1993 fu proclamata “Patrimonio dell’umanità” dall’UNESCO. Nel 2014, invece, è stata eletta Capitale Europea della Cultura 2019.

I Sassi di Matera

La Gravina di Matera è una profonda gola che divide il territorio in due parti. Proprio a suo ridosso sono stati scavati i Sassi.

Il Sasso Barisano guarda a nord-ovest ed è il cuore pulsante della città vecchia con palazzi, cunicoli, portali e palazzi antichi. Il Sasso Caveoso, invece, ha la forma di un anfiteatro e interessa una zona più ampia. L’uomo ha saputo creare sistemi di controllo delle acque a zero impatto ambientale, essenziali per la vita e i bisogni della comunità. La friabilità della roccia è stata sfruttata per creare pendenze che confluivano in cisterne per la raccolta dell’acqua. Essi sono stati per molto tempo una vera ricchezza per la comunità locale che ha saputo adattarsi alla natura.

Matera, the city of stones

Tutto questo fino alla metà del XX secolo, quando la riforma agraria ha decretato lo sgombero dei Sassi con motivazioni di degrado igienico-sanitario. Vennero addirittura identificati come “Vergogna Nazionale”. Per decenni, questo patrimonio artistico naturale fu lasciato all’abbandono, nella speranza di un doveroso recupero.

Ma Matera, da sempre spirito libero motivato da forte legame con il territorio, è riuscita ad ottenere un recupero dei Sassi a partire dal 1986.

Matera: turismo culturale e non solo

Il tuo viaggio alla volta di Matera costituisce un’avventura senza tempo e senza precedenti. Ogni passo è una continua scoperta di tutte le opportunità offerte da questo antico luogo sempre contemporaneo e attuale. La lunga tradizione materana è fatta di riti, feste, folklore, gastronomia e divertimento che costituiscono il lato conviviale della città. Matera ha molto da offrirti.

Dopo aver conosciuto la città e la sua storia, potresti visitare i borghi a ridosso delle Dolomiti Lucane. Queste vette, alle quali sono stati attribuiti nomi fantasiosi, interrompono il dolce paesaggio lucano ergendosi fiere.

Castelmezzano village in Apennines Dolomiti Lucane. Basilicata,

Tu che sei amante della natura e del brivido potresti sperimentare il “Volo dell’Angelo“. Si tratta di lasciarsi andare sospesi su una fune a 1000 metri di altezza, da Castelmezzano a Pietrapertosa.

In alternativa, potresti rimanere sulla terraferma e ripercorrere gli itinerari guidati alla scoperta di questi suggestivi luoghi. Uno di questi è il Percorso delle Sette Pietre che collega i due borghi, attraversando anche un ponte romano. Castelmezzano è uno dei “100 Borghi più belli d’Italia”. Questo è un bellissimo angolo di Basilicata, dove la roccia è protagonista come a Matera. Pietrapertosa, invece, conserva un antico quartiere saraceno e i resti del castello.

Scopri il fascino della Dolomiti Lucane!

Matera: patria del Pistacchio

Le meraviglie di Matera non finiscono qui. Matera, oltre a stimolare la tua curiosità artistica, storica e culturale, riuscirà anche a prenderti per la gola.

Non puoi lasciare la Basilicata senza aver conosciuto la Matera enogastronomica, patria del pistacchio. A Stigliano, si coltivano meravigliosi pistacchieti che danno origine ad altrettanti meravigliosi frutti.

La leggenda vuole che il pistacchio abbia poteri soprannaturali e sia in grado di conferire, a chi lo mangia, il buon umore e la ritrovata gioia di vivere.

Prima di ripartire lasciati andare all’assaggio dei prodotti tipici a base di pistacchio. Esso viene lavorato per la produzione di crema, granella, pesto, pasta di pistacchio e farina. Se vuoi veramente qualcosa di esclusivo per il palato, non dimenticare di assaggiarlo al naturale. Dal suo consumo beneficerà soprattutto il tuo organismo. Il suo contenuto di minerali, vitamine, carboidrati e fibre sarà un bagaglio prezioso.

Ti è piaciuto l’articolo su Matera? Prenota ora la tua esperienza enogastronomica!

 

L’autore

client-photo-1
Italia Delight
Italia Delight è la piattaforma online che permette a chiunque, sia viaggiatore che operatori business (B2C e B2B) di prenotare esperienze enogastronomiche autentiche direttamente con i migliori Esperti del Gusto italiani: contadini, vignaioli, pescatori, allevatori e pasticceri, saltando tutti gli intermediari. La prenotazione è diretta fra Esperto e viaggiatore.

Commenti

Lascia un commento