Piemonte
Destinazione
4,5 ore
Durata
Ita
Lingua
1+
Persone

Sciroppo di rose, come si fa?

Conosci lo sciroppo di rose? Scopri la tradizione della coltivazione delle rose da sciroppo in Valle Scrivia. Impara come si prepara questa antica e deliziosa bevanda dai mille usi.


Cosa farai

  • Impara a preparare lo Sciroppo di Rose Presidio Slow Food
  • Pranza in agriturismo con un menu alla rosa da sciroppo
  • Porta a casa con te una bottiglietta di sciroppo di rose come ricordo della giornata

Cosa aspettarsi

Nel nostro agriturismo, coltiviamo due varietà antiche di rosa da sciroppo tradizionalmente presenti in Alta Valle Scrivia: la rosa rugosa e la rosa muscosa.

La preparazione dello sciroppo di rose risale al 1600. In Valle Scrivia era molto diffusa la coltivazione delle rose da sciroppo apprezzate per le loro proprietà officinali. Nel periodo invernale, lo sciroppo di rose si beve diluito con acqua calda per lenire la tosse e d’estate allungato con acqua fresca come gustosa bevanda dissetante.

Inizieremo a preparare lo sciroppo con la spelatura delle rose da sciroppo e la messa in infusione dei petali. Ti mostrerò come filtrare l’infusione di rosa da sciroppo preparata il giorno precedente e la quantità di zucchero da aggiungere.

Proseguiremo con la bollitura dello sciroppo di rose e la preparazione delle bottiglie. Potrai portare a casa una bottiglietta di sciroppo di rose prodotto durante il laboratorio.

Al termine dell’esperienza sulle rose da sciroppo degusteremo un pasto conviviale in agriturismo con menù alla rosa: tagliatelle al pesto di rosa, arrosto con salsa di petali di rosa e tiramisù alla rosa.


L’Esperto del gusto: da anni coltiviamo due varietà antiche di rose da sciroppo: la rosa rugosa e la rosa muscosa. Abbiamo recuperato anche varietà antiche di mele e pere, sia ricominciando a potare alberi che erano stati abbandonati sia innestando nuovi alberelli. Siamo tra i fondatori del Consorzio della Quarantina, nato per tutelare una delle pochissime varietà di patate italiane. Vi insegneremo ad utilizzare la rosa da sciroppo per realizzare la nostra tradizionale bevanda: lo sciroppo di rose della Valle Scrivia.

Dove Fraconalto, Alessandria – 35 min da Genova
Quando Da maggio a giugno – durata mezza giornata
Orario di inizio Orario flessibile previo accordo con l’Esperto
Informazioni importanti
  • Questo corso pratico si svolge solo nella stagione della fioritura delle rose da sciroppo indicativamente da fine maggio a fine giugno.
Cosa include
Corso pratico
Pasto conviviale
Una bottiglietta di sciroppo di rose
Cosa non include
Trasporto

Prezzo a persona: € 63,00

Termini di cancellazione: tutte le prenotazioni per l’esperienze sulle rose da sciroppo e lo sciroppo di rose possono essere cancellate entro 3 giorni dalla data di inizio dell’esperienza. Vedi i termini e condizioni.

Italia Delight ti permette di prenotare esperienze e viaggi enogastronomici su misura con i migliori Esperti del gusto italiani.

Il nostro agriturismo si trova in una valletta laterale della Valle Scrivia, sull’Appennino ligure a circa 30 km da Genova, nelle vicinanze del Parco delle Capanne di Marcarolo.

Un territorio davvero unico: sui crinali rocciosi e nelle fitte boscaglie, riescono a convivere specie tipiche della flora alpina ed altre caratteristiche del paesaggio mediterraneo.

Da anni coltiviamo due varietà antiche di rose da sciroppo presenti tradizionalmente in Alta Valle Scrivia: la rosa rugosa e la rosa muscosa. I petali vengono trasformati freschi entro il giorno di raccolta, che va effettuata a giorni alterni perché la fioritura della rosa dura un tempo brevissimo. Da qualche anno lo sciroppo di rose è anche un Presidio Slow Food.

Abbiamo recuperato varietà antiche di mele e pere, sia ricominciando a potare alberi che erano stati abbandonati sia innestando nuovi alberelli. Siamo tra i fondatori del Consorzio della Quarantina, nato per tutelare una delle pochissime varietà di patate italiane.

Lo Sciroppo di Rose

Esiste traccia della preparazione dello sciroppo di rose già dal 1600. In Valle Scrivia era molto diffusa la coltivazione delle rose da sciroppo, apprezzate per le loro proprietà officinali. Nel periodo invernale, si beve diluito con acqua calda per lenire la tosse e d’estate allungato con acqua fresca come gustosa bevanda dissetante.

RECENSIONI

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia una recensione

Recensioni