Marche
Destinazione
1,5 ore
Durata
Ita-Eng
Lingua
1+
Persone

Pasta all’uovo, come si faceva una volta…

A Campofilone, piccolo borgo agricolo immerso nel verde delle Marche, scopriremo insieme come produciamo la nostra pasta all’uovo, raccogliendo la tradizione delle donne più anziane del borgo.

Vi daremo il benvenuto nel pastificio e vi racconteremo cosa rende unica la nostra fattoria: la filiera chiusa 100% marchigiana, che garantisce ai nostri prodotti qualità, tracciabilità e sicurezza alimentare, conservando un forte legame tra la tradizione agricola della nostra terra e l’innovazione.

Coltiviamo, infatti, grani duri selezionati no OGM, stoccati ed invecchiati esclusivamente nella nostra regione e caratterizzati da un elevato tenore proteico. Le uova utilizzate provengono da galline allevate a terra ed alimentate esclusivamente con i nostri cereali, riuscendo così a conservare un profumo eccezionale, genuino e naturale.

Vedrete le diverse fasi di lavorazione della pasta, dall’impasto all’essicazione.

La prima parola per descrivere l’artigianalità della nostra lavorazione è la lentezza. Scopriremo come le nostre materie prime vengono trasformate all’interno dell’azienda con un sistema di lavorazione tradizionale ad una temperatura controllata che non supera mai i 36° C e come la pasta viene essiccata per 24 ore (48 ore per alcuni formati). La pasta risulta così leggera, facile da digerire e con un basso indice glicemico.


L’Esperto Enzo: nella nostra fattoria di 120 ettari, produciamo tutte le materie prime necessarie alla produzione della pasta. Non esiste una “ricetta perfetta” per la nostra semola: coltiviamo il grano rispettando i cicli di riposo del terreno, prestando massima attenzione alla concimazione, soprattutto quella organica, scegliendo grani no OGM, resistenti e veraci. Alleviamo circa 6000 galline, che vivono a terra, in uno spazio ventilato e asciutto. Produciamo Maccheroncini di Campofilone IGP: questa pasta veniva tradizionalmente preparata dalle famiglie contadine del borgo di Campofilone.

DoveCampofilone, Fermo – 50 minuti da Ascoli Piceno e Ancona
QuandoDal lunedì al venerdì – durata 1,5 ore
Orario di inizioDalle ore 10 alle 14  – orario flessibile previo accordo con l’Esperto
Cosa include
Visita al pastificio
Cosa non include
Trasporto

Termini di cancellazione: tutte le prenotazioni possono essere cancellate entro 3 giorni dalla data di inizio dell’esperienza. Vedi i termini e condizioni.

Da ricordare: l’Esperto risponderà entro 24 ore. Nessun importo verrà addebitato sulla carta.

la pasta di Campofilone

A Campofilone, piccolo borgo agricolo immerso nel verde delle Marche, le colline sono disegnate dall’alternanza di aree selvatiche, frutteti e vaste distese monocromatiche di cereali, che si estendono lungo i pendii dei colli, un territorio vocato alla biodiversità.

Nella nostra fattoria di 120 ettari, produciamo tutte le materie prime necessarie alla produzione della pasta. Non esiste una “ricetta perfetta” per la nostra semola: coltiviamo il grano rispettando i cicli di riposo del terreno, prestando massima attenzione alla concimazione, soprattutto quella organica, scegliendo grani no OGM, resistenti e veraci. Dalla mietitura estiva, i grani duri vengono fatti maturare in silos refrigerati per evitare la formazione di muffe e impurità. Alleviamo circa 6000 galline, che vivono a terra, in uno spazio ventilato e asciutto. Le nutriamo, nel rispetto dei cicli vitali, con i cereali della filiera per ottenere uova di altissima qualità, che conferiscono alla nostra pasta all’uovo un colore giallo, intenso e delicato, ed un’alta qualità proteica.

La lavorazione è lenta e artigianale. La trafilatura è in bronzo a bassa temperatura e l’essiccazione è lenta sotto i 36° C. Questo metodo conferisce alla pasta proprietà nutritive proteiche a lento assorbimento e con un basso indice glicemico.

Maccheroncini di Campofilone IGP

La storia dei Maccheroncini di Campofilone IGP ha origini antichissime. L’episodio più noto è legato al Concilio di Trento, in occasione del quale, nel 1560, venne offerto un piatto costituito da sottilissimi fili di pasta realizzati con farina e uova provenienti da Campofilone. Questa pasta veniva preparata dalle famiglie contadine del borgo quando avevano necessità di conservare le grandi quantità di uova prodotte dalle galline allevate in cortile.

RECENSIONI

Non ci sono ancora recensioni.

Solo i clienti registrati che hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.