Campania
Destinazione
3 ore
Durata
Ita-Eng
Lingua
5+
Persone

Agricoltura biologica in fattoria

Laboratorio di Agricoltura Biologica tra campi di canapa, legumi e grani antichi: la filiera corta dell’agricoltura biologica.

Siete mai stati in un campo di canapa sativa? O fra antiche varietà di grano e legumi? Volete conoscere le tecniche di agricoltura biologica? Vi piacerebbe preparare e degustare pietanze realizzate con prodotti aziendali biologici? Vi offriamo un’autentica esperienza formativa green ed enogastronomica, direttamente in fattoria nella verdeggiante tenuta di famiglia ai piedi del Monte Massico.

Inizieremo con la visita ai campi coltivati, dove vi spiegherò le tecniche di agricoltura biologica praticate in azienda. Conoscerete tante varietà di legumi e grani antichi, la storia affascinante della canapa sativa e dei suoi mille utilizzi.

Concluderemo il percorso a tavola con un laboratorio di cucina per la preparazione di pietanze a base di prodotti aziendali biologici (ortaggi di stagione, farine di semi di canapa sativa, farine di grani antichi, pasta e legumi) che degusteremo nella nostra casa di campagna. Brindisi di benvenuto con ottimi vini locali: Falerno del Massico ed Asprino di Alberata Aversana.


L’Esperto Nicola Giovanni: sono agronomo e “agricoltore custode”: coltivo varietà antiche ed autoctone di grani, legumi e canapa sativa nel comune di Carinola, Caserta. I grani prodotti in azienda sono l’Autonomia, il Senatore Cappelli, la Marzellina e il Gentil Rosso. Valorizzo alcuni legumi tipici del nostro territorio come il Cece di Teano (Presidio Slow Food), il lupino, la cicerchia ed i fagioli tondini. Coltivo anche due varietà di canapa sativa: eletta campana e carmagnola.

DoveCarinola, Caserta – 30 min da Caserta e Aversa
QuandoDomenica – durata 3 ore
Orario di inizioOre 10

Ore 16

Alcuni consigliSi consiglia un abbigliamento comodo

Su richiesta, è incluso il servizio navetta a/r gratuito dalla stazione ferroviaria di Mondragone.

Numero minimo di partecipanti 5. Nel caso in cui non si raggiunga il numero minimo di partecipanti, al viaggiatore verrà offerta una data alternativa o un rimborso.

Cosa include
Visita in aziendaOmaggio prodotti aziendali
Lezione di cucinaServizio navetta
Pranzo o cena
Cosa non include
Pernottamento

Termini di cancellazione: tutte le prenotazioni possono essere cancellate entro 3 giorni dalla data di inizio dell’esperienza. Vedi i termini e condizioni.

Da ricordare: l’Esperto risponderà entro 24 ore. Nessun importo verrà addebitato sulla carta.

Esperto Nicola

L’ azienda agricola biologica nasce dal forte legame con il mio territorio e con la terra. Sono agronomo e “agricoltore custode”: coltivo varietà antiche ed autoctone di grani, legumi e canapa sativa. I grani prodotti in azienda sono l’Autonomia, il Senatore Cappelli, la Marzellina e il Gentil Rosso.

Valorizzo alcuni legumi tipici del nostro territorio come il Cece di Teano (Presidio Slow Food), il lupino, la cicerchia ed i fagioli tondini. Coltivo anche due varietà di canapa sativa: eletta campana e carmagnola.

L’attività di ricerca, sperimentazione e riproduzione di varietà autoctone nonché la coltivazione dei campi avvengono nel rispetto delle norme che disciplinano l’agricoltura biologica, fino alla commercializzazione in filiera corta dei nostri prodotti con certificazione biologica.

I terreni aziendali, di circa 12 ettari, si trovano nel verdeggiante territorio del Comune di Carinola (Caserta), ai piedi del monte Massico. Le condizioni pedoclimatiche di questo luogo sono ottimali per la produzione di varietà tipiche del territorio come i legumi, frumento, ortaggi e canapa. Il clima è mite, le origini alluvionali del suolo e le sue caratteristiche organiche rendono questi terreni particolarmente fertili e adatti alla coltivazione di prodotti biologici.

Cece di Teano

Il Cece di Teano è piccolo, di color nocciola, con pelle sottile e superficie rugosa: per questa sua caratteristica è denominato anche “cece piccolo riccio”. Il sapore del cece di Teano è intenso, sapido e meno dolce rispetto ad altre varietà. È da sempre coltivato per il consumo familiare e, fino agli anni Sessanta, era un ingrediente base della cucina contadina. Veniva impiegato principalmente nella preparazione di zuppe, passate e tagliolini fatti in casa, con sugo di pomodoro e salsiccia di maiale nero teanese.

RECENSIONI

Non ci sono ancora recensioni.

Solo i clienti registrati che hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.